Civita-imprese per Gallerie Arte Antica

Da catalogo a biglietti, 12 progetti, valore 500 mila euro

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Un nuovo catalogo digitale, sicurezza e risparmio energetico, pagamento dei biglietti via smartphone, digitalizzazione completa della volta di Pietro da Cortona. A un anno dalla firma, l'Associazione Civita e le Gallerie Nazionali di Arte Antica - Palazzo Barberini presentano i risultati del progetto WeACT - La Tecnologia per Arte, Cultura, Turismo, Territorio, partnership pubblico-privato che ha coinvolto 12 imprese in un piano di valorizzazione e fruizione delle Gallerie. "Un esempio di come la collaborazione tra pubblico e privato può portare risultati interessanti e trasferibili anche ad altre realtà", sottolinea il ministro Bonisoli. Da Civita ad Avvenia, Consorzio Glossa, DM Cultura, ENEA, Ericsson, Gruppo DAB, Logotel, Mastercard, Oracle, Vodafone e Wind Tre, le imprese protagoniste "nel primo caso di sponsorizzazione tecnica", dice Giovanna Castelli, direttrice di Civita. Oltre 100 professionisti e 20 specializzazioni coinvolte, per un valore complessivo degli interventi di oltre 500 mila euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA