Muratore, la Valle del Belice a Londra

In sede consolato la sua attività di scultore e architetto

(ANSA) - LONDRA, 6 DIC – Come è cambiata la Valle del Belice a 50 anni dal devastante terremoto che l'ha colpita: questo il tema al centro della mostra 'Synthesis' sull'intensa attività del giovane artista siciliano Vincenzo Muratore, inaugurata dal console generale d'Italia a Londra, Marco Villani, nella sede del consolato. L'esposizione, aperta al pubblico fino al 23 gennaio, è una riflessione personale, estetica e antropologica sul concetto di ricostruzione, stratificazione e trasformazione dei luoghi e delle comunità attraverso una serie di opere scultoree, create nella capitale britannica, e architettoniche realizzate dall'artista sul territorio del Belice presso la Comunità Trinità della Pace di Contessa Entellina (Pa) negli ultimi 10 anni. La mostra inoltre accoglie una sezione fotografica dedicata a otto cittadine siciliane - Sambuca di Sicilia, Menfi, Sciacca, Contessa Entellina, Santa Margherita di Belice, Montevago e Poggioreale - che testimonia il passaggio degli eventi storici e naturali su questi territori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA