Abu Dhabi, è giallo Salvator Mundi

L'annuncio del museo tra nuove ricerche sul ruolo di Leonardo

(ANSA) - NEW YORK, 03 SET - Continua il giallo del Salvator Mundi: tra nuove ricerche secondo cui un assistente di Leonardo avrebbe dipinto la maggior parte del quadro, il Louvre di Abu Dhabi ha rinviato a tempo indeterminato l'esposizione della tela attribuita a Leonardo Da Vinci e che fu acquistata all'asta da Christie's a New York lo scorso novembre per 450 milioni di dollari, la cifra più alta mai pagata per un'opera d'arte.
    Il Dipartimento alla Cultura e al Turismo dell'emirato ha annunciato il rinvio su Twitter senza offrire spiegazioni ma aggiungendo che "altri particolari saranno resi noti presto". Il quadro, che raffigura Cristo "Salvator del Mondo" vestito in un abito azzurro e con in mano un globo di cristallo, avrebbe dovuto essere esposto nel "Louvre d'Arabia" il 18 settembre.
    "The National", il giornale in lingua inglese di Abu Dhabi che rispecchia le opinioni delle autorità, ha ipotizzato che il museo "potrebbe voler aspettare l'anniversario dell'inaugurazione l'11 novembre".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA