Disco Libarna è oggetto astronomico

Conservato al Museo archeologico ligure, scoperto funzionamento

(ANSA) - GENOVA, 6 OTT - E' stato svelato che cosa è il cosiddetto 'Disco di Libarna', oggetto risalente al I secolo dopo Cristo. Il reperto, unico in Europa, conservato al museo di Archeologia ligure, catalogato come peso, è uno strumento astronomico. Scoperto anche il suo funzionamento. Il disco era utilizzato per determinare il nord celeste e calcolare le lunazioni. Venne ritrovato durante gli scavi di Libarna, antica città romana, a Serravalle Scrivia (Alessandria). Il disco, di pochi centimetri di diametro, presenta due facce differenti, divise in settori e decorate. La faccia principale ha 13 lunette, l'altra 4 settori circolari che rappresentano le stagioni a cui sono legate tre lunazioni e quattro anni solari che, con il quinto della faccia opposta, rappresentano i cinque anni del calendario di Coligny. A scoprirne il funzionamento è stato il professor Guido Cossard, esperto di archeo-astronomia.
    Il Disco di Libarna sarà presentato al Festival della scienza di Genova il 27 ottobre e il 28 in una conferenza dedicata alla Luna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA