All'Aquila sede distaccata del Maxxi

In palazzo Ardinghelli, l'annuncio di Franceschini

(ANSA) - L'AQUILA, 3 SET - "Abbiamo deciso, come su modello di altri musei del mondo, a cominciare dal Louvre, che hanno delle sezioni distaccate, di avere una sezione all'Aquila del Maxxi, in un palazzo ristrutturato dopo il terremoto (Palazzo Ardinghelli). Sarà una collezione di arte contemporanea, donazione di artisti, sarà una bella cosa". Lo ha annunciato il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, rispondendo ai cronisti a margine della cerimonia di apertura della rassegna 'Il jazz italiano per le terre del sisma' che si conclude nel capoluogo abruzzese, segnato dal terremoto del 6 aprile 2009, dopo aver toccato altri luoghi del sisma del centro Italia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA