Il Mistero della Natività al Quirinale

Fino a 20/1, il grande presepe napoletano con 170 pezzi

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Benino, il pastore dormiente, ha iniziato il suo sogno. Vede i Magi, in cammino dall'Oriente. La Madonna velata di azzurro, con S. Giuseppe e il bambinello. I mendicanti, che chiedono qualche moneta. E tutto intorno il brulicare della vita, per una notte sospesa per il grande Mistero della Natività. Il Natale è arrivato al Palazzo del Quirinale con il grande affresco de Il Presepe. Religiosità e tradizione popolare, mostra che dopo il successo a San Pietroburgo e a Venaria (TO), fino al 20/1 porta a Roma il monumentale Presepe delle collezioni del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. In tutto, 170 pezzi dei più importanti maestri figurari napoletani del XVII-XIX secolo, raccolti nel 1911 dall'etnologo Lamberto Loria per l'immenso Presepe, fatto di figure ed elementi architettonici, per il Cinquantenario dell'Unità d'Italia. Oggi restaurati, tornano a 'vivere' sullo ''scoglio'', il tipico impianto scenografico, di 35 mq curato dal maestro Nicola Maciariello, coadiuvato da Nicolò Giacolone

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA