Ascensore Gaudì per Villa Liberty Savona

E' Villa Zanelli capolavoro art nouveau, ma Liguria dice no

(ANSA) - GENOVA, 24 FEB - Un ignoto collezionista di Art Nouveau ha proposto a Arte, la società che gestisce gli immobili della Regione Liguria, di avere Villa Zanelli a Savona, capolavoro di arte liberty in stato di abbandono, per poterci realizzare un museo di art nouveau. In cambio, il collezionista ha proposto di cedere la cabina di un ascensore creata da Gaudì e che attualmente si trova a Casa Batllo', considerata l'opera più originale del grande architetto catalano. Arte ha risposto no: "Una proposta - ha detto Girolamo Cotena, amministratore unico di Arte Genova - che appare molto atipica e singolare.
    Arte ha il dovere di vendere e non di permutare. Oltretutto la permuta che ci viene proposta è per un importo tra i 2 e i 3 milioni di euro non corrispondenti alla valutazione che era stata fatta di Villa Zanelli, pari a 5,1 e non possiamo derogare". Villa Zanelli è stata edificata nel 1907, è attribuita a Gottardo Gussoni, allievo del torinese Pietro Fenoglio, uno dei più importanti architetti del Liberty italiano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA