Arte, torna ritratto Margherita Borromeo

Restaurato, sarà visibile al pubblico dal 18 marzo

(ANSA) - TORINO, 10 FEB - Il celebre ritratto di Margherita Medici di Marignano con i figli Federico II, Vitaliano V e Carlo, torna restaurato in una delle Sale più importanti di Palazzo Borromeo all'Isola Bella del Lago Maggiore. Il dipinto raffigura la contessa Margherita, madre di San Carlo e sorella di Papa Pio IV e del condottiero Gian Giacomo de Medici detto il Medeghino (Margherita aveva sposato Giberto II Borromeo nel 1529 e gli aveva dato tre figli). Il dipinto, agli occhi degli esperti, sembrava opera di due pittori diversi, entrambi eccellenti. Il restauro lo ha confermato: il grande Ritratto si presenta come opera "prossima a Panfilo Nuvolone", pittore manierista lombardo nato nel 1581 e vissuto sino al 1651. La figura del figlio (il futuro san Carlo Borromeo) è stata aggiunta successivamente, verosimilmente da Carlo Francesco Nuvolone (1609-1662), figlio di Panfilo. Lo hanno accertato le riflettografie cui il dipinto è stato sottoposto. La grande tela torna ad essere visibile al pubblico dal 18 marzo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA