Nervi e Durham, talenti diversi

Dal 5 febbraio al Maxxi la nuova stagione espositiva

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - Da una parte il rigore e l'inventiva di Pier Luigi Nervi, protagonista della progettazione, dell'ingegneria e dell'imprenditoria del XX secolo, dall'altra la lirica spiazzante di Jimmie Durhan, capace tra gioco e ironia di lasciare sempre qualcosa di importante nel cuore: il Maxxi apre dal 5 febbraui la stagione espositiva 2016 con queste due mostre importanti che si affiancano alla nuova edizione di 'Local Icons. East-West' (progetto realizzato in collaborazione di Alcantara), alla bella rassegna dedicata agli artisti di Istanbul e a Transformers, avviate gli scorsi mesi.
    Il primo ciclo di esposizioni di quest'anno riflette come sempre l'anima del museo romano, proponendo sia la straordinaria documentazione degli archivi storici dei grandi dell'architettura custoditi al Maxxi, sia i rappresentanti meno scontati e di maggior impatto del segno contemporaneo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA