Camera, tre mostre tra crimini e guerra

A Torino immagini di forte impatto

(ANSA) - TORINO, 26 GEN - Camera, Centro italiano per la fotografia di Torino, inaugura tre mostre con il filo conduttore dei crimini e delle guerre.
    'Sulla scena del Crimine' curata da Diane Dufour, è il frutto di una ricerca di tre anni e propone un secolo di foto legate alle scene del crimine, dagli archivi della polizia francese alla guerra con i droni in Aghanistan. Sono queste immagini di forte impatto fra vittime di assassini, gulag sovietici, lager nazisti, fosse comuni in Iraq, mappature del territorio della prima guerra mondiale.
    'Oh Man' della francese Lise Sarfati mostra undici scatti di uomini isolati, inconsapevoli di essere fotografati, che vagano nell'ambito di contesti urbani degradati della Los Angeles contemporanea.
    'Kabyl + Baghdad' del giovane fotografo italiano Antonio Ottomanelli ritrae soprattutto i bianchi dirigibili americani che con i loro sensori sorvegliano quasi tutte le città dell'Afghanistan.
    Le mostre sono visitabili tutti i giorni tranne martedì fino al 1 maggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA