Archeologia:39 lingotti nel mare di Gela

Lega di rame e zinco veniva utilizzata per coniare moneta

(ANSA) - GELA (CALTANISSETTA), 29 DIC - Trentanove luccicanti lingotti di Oricalco, una lega metallica pregiata, composta da rame e zinco per realizzare oggetti di valore e la coniazione di monete, risalenti al VI a.C., sono stati ritrovati nel mare di Gela, dai sub dell'associazione culturale "Mare Nostrum", vicino al relitto della terza nave arcaica scoperta tempo addietro. Il recupero è avvenuto ad opera dei sommozzatori della guardia costiera, della Guardia di Finanza, e della Soprintendenza al Mare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA