Tornano i big per il capodanno di Roma, ci sarà Skin

Leader degli Skunk Anansie al Circo Massimo.Festa per 'la Terra'

Un'artista internazionale di una band molto popolare che animerà un meraviglioso dj set da mezzanotte alle tre a Circo Massimo. A dare l'annuncio di quello che sarà il Capodanno di Roma è proprio la sindaca, Virginia Raggi, che rivela così il nome di Skin, l'artista della band Skunk Anansie, presentando la Festa di Roma 2020 per Capodanno. Questa'anno la festa di Roma sarà dedicata al tema della Terra e alla relazione fra uomo e Natura. "Un'ode alla straordinaria bellezza, vitalità e grandiosità della Natura", che partirà la sera del 31 dicembre al Circo Massimo e che proseguirà per 24 ore, "come il ciclo di una giornata e come il tempo di una rotazione del nostro pianeta", spiegano dal Campidoglio. In sostanza, "una festa pensata come un viaggio nella Natura, all'interno degli ecosistemi terrestri e delle loro biodiversità, interpretato poeticamente nella giornata dell'1 gennaio come un percorso attraverso cinque ambienti immersivi dentro e intorno alla Terra, una Terra senza confini e senza barriere, una Terra che fa della diversità il suo valore".
    La Festa di Roma inizierà il 31 dicembre al Circo Massimo a partire dalle ore 21.00. Ad aprire la serata sarà Ascanio Celestini che intratterrà il pubblico raccontando una favola inedita scritta appositamente sul tema della Terra. Con lui sul palcoscenico ci sarà la musica della Rustica X band diretta da Pasquale Innarella, una numerosa banda di bambini e adolescenti nata all'interno del centro Diurno della Cooperativa sociale ONLUS "Nuove Risposte", come attività di formazione e intrattenimento per prevenire il disagio giovanile nella periferia romana. Poi dalle ore 22, la compagnia andalusa AERIAL JOCKEY STRADA eseguirà, per la prima volta in Italia, lo spettacolo di danza aerea Sylphes, con le coreografie di Eduardo Zúñiga, la regia di Roberto Strada e la felice coproduzione con Musica per Roma. Lo spettacolo, che si sposterà tra terra e cielo tramite l'ausilio di una gru, è dedicato alle Silfidi, figure mitologiche femminili identificate dal noto alchimista Paracelso come spiriti dell'aria e dei boschi e sarà realizzato con la musica del PMCE - Parco della Musica Contemporanea Ensemble, diretta da Tonino Battista, che suonerà dal vivo Le Quattro Stagioni di Vivaldi riscritte da Max Richter (The Four Seasons Recomposed, 1966). Violino solista Francesco Peverini.
    E dopo il countdown per la mezzanotte e lo spettacolo pirotecnico realizzato grazie al contributo di Acea, con musica dal vivo del PMCE - Parco della Musica Contemporanea Ensemble, partirà il Dj Set di Skin. Lei dal centro del Circo Massimo, come in un ideale centro della Terra, proporrà fino alle 3 del mattino una miscela esplosiva di suoni di derivazione indie-rock, house ed electro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA