Giornate degli Autori, l'Italia in gara con Igort

11 film in concorso e 8 eventi, Purgatori alla presidenza

ROMA - Alla Mostra del cinema di Venezia sedicesima edizione delle Giornate degli Autori (28 agosto-7 settembre), diretta da Giorgio Gosetti e quest'anno, per la prima volta, presieduta da Andrea Purgatori: undici i film in concorso (per l'Italia in corsa '5 è il numero perfetto', debutto alla regia del maestro del graphic novel Igort, con Toni Servillo), otto eventi speciali compresi i 'Miu Miu Women's Tales' e il film di chiusura 'Les chevaux voyageurs' dedicato al 'Re dei cavalli', il poliedrico e carismatico Bartabas. Sette poi le Notti Veneziane alla Villa degli Autori, cui si aggiungono gli incontri, gli omaggi, i progetti speciali promossi dalle associazioni Anac e 100autori.

Diciotto le nazionalità rappresentate in questa edizione, presentata stamani alla Casa del cinema di Roma, dall'Asia agli Stati Uniti, dall'Africa al Sud America fino all'Europa e all'Italia; quattro le opere prime in concorso e sei le registe.

'Filo rosso', il ritorno alla spiritualità e alle culture ancestrali. Nella selezione competitiva delle Giornate (20.000 euro di premio per il miglior film, giudicato da 28 giovani spettatori provenienti da tutti i paesi dell'Unione Europea), troviamo Dominik Moll (il suo 'Only the Animals' aprira il programma mercoledì28 agosto), Jayro Bustamante (con La Llorona, inedito esempio di cinema civile in cui fantasmi e morti viventi si prendono la scena), la grande star giapponese Jo Odagiri (alla sua prima prova nel lungometraggio con They Say Nothing Stays the Same), Fabienne Berthaud (che ritorna, dopo Sky, con un suggestivo viaggio iniziatico in Mongolia, in Un monde plus grand).

Sul fronte Italia, unico film in concorso '5 èil numero perfetto' con Toni Servillo nei panni di Peppino Lo Cicero, un sicario in pensione costretto dagli eventi a tornare in azione, Carlo Buccirosso (Totò o' Macellaio) e Valeria Golino (Rita): adattamento dell'omonima graphic novel di Igort, arriverà poi in sala il 29 agosto con 01 Distribution. Ed evento speciale fuori concorso 'Mio fratello rincorre i dinosauri' di Stefano Cipani dal romanzo di Giacomo Mazzariol.

Tra gli altri film italiani, 'La legge degli spazi bianchi' di Mario Caputo, ultimo atto della trilogia dedicata a Giorgio Pressburger; 'Scherza con i fanti', film di Gianfranco Pannone e Ambrogio Sparagna sul problematico rapporto tra Italia e mondo militare. C'è poi 'Mondo sexy', documentario erotico italiano degli anni '60 scritto e diretto da Mario Sesti.

Da segnalare, infine, 'House of Cardin' di P. David Ebersole e Todd Hughes, evento speciale fuori concorso, omaggio alla leggendaria casa di moda.

Tra i premiati di questa edizione Margarethe von Trotta, che riceverà il premio Edipo Re alla carriera, e Marco Bellocchio, anche per lui premio alla carriera e masterclass al Lido moderata da Purgatori. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA