Siae: Borgonzoni, dati 2019 cinema segnalano ripresa

Sottosegretario Mibac, è risposta positiva a interventi governo

"Ringraziamo la Siae per i dati sul settore del cinema pubblicati oggi. I dati comunicati dalla Siae e relativi al 2018 rivelano una situazione di difficoltà di cui eravamo consapevoli e in risposta alla quale abbiamo messo in campo, come Governo, una serie di interventi e iniziative a sostegno del settore che già nel 2019 hanno iniziato a dare i loro frutti". Lo dice Lucia Borgonzoni, sottosegretario Mibac con delega al Cinema, che anticipa i segnali di una ripresa per il settore dai dati dei primi mesi 2019: "Per quest'anno gli incassi da botteghino nel periodo maggio-giugno sono di 52,7 milioni di euro rispetto ai 38,9 milioni dello stesso periodo del 2018". Un trend positivo, sottolinea l'esponente leghista, "che appare ancora più evidente se si guarda al dato parziale sul singolo mese di luglio, a ridosso, quindi, dell'entrata a regime, dalla metà di giugno, dell'iniziativa Moviement, la campagna lanciata dal settore del Cinema insieme al MIBAC per stabilizzare l'offerta nelle sale cinematografiche durante tutto l'anno e che sta evidentemente avendo un ritorno positivo in termini economici e culturali".
    Per il 2019 il dato di luglio, poco dopo l'avvio di Moviement, riferisce Borgonzoni, "segna già un +75,28% sull'incasso rispetto al 2018, e sulle presenze una crescita del 65,15%. Una tendenza positiva destinata sicuramente alla conferma su tutto il mese. Il settore sta dunque dimostrando che gli stimoli messi in campo vanno nella giusta direzione".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA