Miss Italia: Carlotta viene dalle terre colpite dal sisma

Presidente Regione Marche, sia volto bellezza e rinascita

Viene dalle terre colpite del terremoti del 2016 la nuova Miss Italia, Carlotta Maggiorana: nata 26 anni fa a Montegiorgio (Fermo), uno dei Comuni del cratere sismico, ha ricevuto la fascia di Miss Marche a Pievetorina, uno dei Comuni-simbolo della devastazione provocata dalla scosse di fine ottobre 2016. "Esperienze che non si dimenticano" dice il fratello Cristian, che ha seguito l'elezione in diretta su grande schermo nel cinema di Montegiorgio tra un tifo da stadio. Anche per questo Carlotta ha dedicato la vittoria, oltre che al padre morto una decina di anni fa, alla sua terra ferita, che ora la vede come un simbolo di speranza e di rinascita. Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha già incaricato il Servizio Turismo di contattarla: "non sarebbe male poter avere il suo volto nella comunicazione dell'immagine delle Marche". E già usa per lei il nuovo claim della Regione: #bellezzainfinita. Orgoglio e commozione traspaiono dalle parole dei sindaci. A Pieve Torina per la finale regionale di Miss Italia era stata riaperta per la prima volta la zona rossa: Carlotta era stata incoronata Miss Marche. "Abbiamo riportato la bellezza nella distruzione - si emoziona il sindaco Alessandro Gentilucci - e sono certo che Carlotta Maggiorana saprà proseguire nel nostro intento".
    Gentilucci spera che la sensibilità della nuova reginetta "possa riportare una nuova luce e nuovi riflettori sui nostri territori colpiti dal terremoto. Finalmente le Marche tornano ad essere rappresentate anche dalla bellezza di Miss Italia e sono fiducioso che questa vittoria possa garantire ulteriore visibilità alle zone colpite dal sisma". Anche Montegiorgio era stata sede di una tappa di Miss Italia per l'elezione di Miss Sport Marche. Aveva vinto Carlotta: profetiche le parole del sindaco Michele Ortenzi "ricordati di noi se diventi Miss Italia". Ortenzi la conosce "fin da quando era piccola, una ragazza normale, solare, molto determinata. E' andata a studiare danza a Roma, ma la sua base è sempre stata qui, dove abitano la madre Gabriella e il fratello". Anche la cittadina che domina la Valle del Tenna porta i segni del terremoto: inagibili molti edifici pubblici, messi in sicurezza con armature di legno tanti immobili pubblici e privati, alcune strade chiuse, circa 300 dei quasi 7.000 abitanti sfollati. "Ma non abbiamo voluto una zona rossa, per preservare gli esercizi pubblici del centro" spiega il sindaco. Che anche lui si aspetta dalla vittoria di Carlotta "più visibilità per queste zone. Non solo per le nostre difficoltà, ma anche per le cose positive che possiamo offrire", come la partecipazione della popolazione della cittadina al Seven Countries Study di Ancel Keys e, per l'Italia, Flaminio Fidanza, che si occupa della dieta mediterranea. Oggi Cristian, al lavoro nella sua autocarrozzeria, è stato subissato da complimenti e congratulazioni per la sorella. "Pochi lo sanno, ma è anche molto timida, però sa quello che vuole". E a pochi chilometri di distanza un altro paese aspetta Carlotta: Petritoli, dove la nuova Miss abita con il marito Emiliano. "Noi non siamo nel cratere, ma organizzeremo una grande festa per lei" dice il sindaco Luca Pezzani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA