Libri d'autunno, tra memoir La Capria e Lodoli

Torna anche poesia di Antonella Anedda, De Carlo e Oggero

Il testamento spirituale di Raffaele La Capria, 95 anni, tra verità e trasfigurazione narrativa. La Divina Commedia in un grande progetto con testi del professor Franco Nembrini, tavole del giovane disegnatore Gabriele Dell'Otto, con introduzione di Alessandro D'Avenia. E poi i nuovi romanzi di Marco Lodoli, Maurizio Maggiani, Andrea De Carlo, Nadia Terranova, Antonio Scurati e Christian Raimo.
    Tanti i nuovi titoli di autori italiani che arrivano in libreria tra la fine dell'estate e l'autunno, con tra i temi portanti il rapporto tra genitori e figli, l'amore e la grande letteratura. E torna protagonista anche la poesia.
    Ne 'Il fallimento della consapevolezza' (Mondadori) Raffaele La Capria si racconta attraverso il ricordo dei grandi personaggi che hanno attraversato la sua vita come Benedetto Croce, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, in un percorso che diventa letteratura. Torna al giallo Margherita Oggero, premio Bancarella 2016, con 'La vita è un cicles' (Mondadori) ambientato a Torino, con il ritrovamento di un cadavere in un bar. Parte con L'Inferno il grande progetto dedicato alla Divina Commedia (Mondadori) che vede l'introduzione alla lettura di ogni canto scritta da Nembrini, il testo originale di Dante e una parafrasi in italiano contemporaneo, a cura degli studiosi dell'associazione 'Cento Canti'. E' ispirato alla storia vera di un missionario guerrigliero 'Quinto comandamento' (Mondadori), l'atteso nuovo romanzo epico di Valerio Massimo Manfredi.
    Spin-off del film 'Ride', nelle sale a settembre, esce per Mondadori anche il romanzo 'Ride-Il gioco del custode', un thriller paranoico tra Philip K.Dick e 'Lost', di Adriano Barone.
    'Paolina' (Einaudi), nuovo romanzo di Marco Lodoli con parole cariche di poesia, vede la protagonista andare alla ricerca del padre di suo figlio, quando scopre di essere incinta. Anche ne 'La parte migliore' (Einaudi) di Christian Raimo troviamo una ragazza incinta, non ancora diciottenne, che vive con la madre con la quale ha un bellissimo rapporto, ma questa volta entrambe dovranno fare i conti con le proprie ombre. In 'Addio fantasmi' (Einaudi) di Nadia Terranova troviamo Ida alla ricerca di un modo per spezzare un sortilegio e far uscire il padre di scena.
    Andrea De Carlo in 'Una di luna' (La Nave di Teseo) dà voce al difficile rapporto, fatto soprattutto di silenzi, tra un padre e una figlia. Un viaggio attraverso il fascismo per rifondare il nostro antifascismo, al di là di ogni ideologia, è il romanzo 'M. Il figlio di secolo' (Bompiani) di Antonio Scurati. 'Amarcord bianconero' (Einaudi) quello di Ernesto Ferrero in un libro in cui il calcio diventa un album di famiglia di cui diventano parte integrante Mario Soldati, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Sereni, Giovanni Arpino e Osvaldo Soriano. Maurizio Maggiani nell'arco di una giornata celebra 'L'amore' (Feltrinelli), dagli anni della giovinezza fino all'ultimo rapporto pieno di dolcezza. Tra giallo e commedia arriva anche 'Nina sente' (Mondadori) di Claudia De Lillo, alias Elasti, che vede una donna schierata contro la macchina del potere e del denaro.
    Sono immagini che riportano alla luce quello che non si vuole vedere, dalla tragedia dei migranti ai paesaggi concreti e metafisici della nostra vita quelle che ci offre Antonella Anedda nella sua raccolta di poesie 'Historiae' (Einaudi). Nella Collezione di Poesia Einaudi anche le 'Poesie erotiche' di Patrizia Valduga. E per Emons Audiolibri Valerio Magrelli legge 'Millennium Poetry', un viaggio sentimentale nella poesia italiana.
    Escono anche i reportage di Tiziano Terzani raccolti da Alen Loreti nel libro 'In America. Cronache da un mondo in rivolta' (Longanesi), con foto inedite e accompagnati dalla prefazione della moglie del giornalista morto nel 2004, Angela Terzani Staude. Un libro speciale è quello di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, 'Rosie e gli scoiattoli di St. James' (Giunti), con illustrazioni di Mariolina Camilleri destinato a grandi e piccoli. Quello di Paolo Nori è un viaggio a suo modo sentimentale ne 'La grande Russia portatile' (Salani) il paese degli zar, dei soviet e dei nuovi ricchi. Da segnalare anche 'Pura invenzione' (Marsilio) di Lisa Ginzburg, dodici variazioni su Frankestein di Mary Shelley che diventa un manuale di comportamento tra genitori e figli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA