Cannes: dopo Dogman, Garrone torna a Pinocchio

Riprese meta' novembre, storia di Collodi diventa 'horror bimbi'

La versione live-action del classico di Carlo Collodi 'Pinocchio', che Matteo Garrone aveva sospeso anche per realizzare prioritariamente Dogman, con cui concorre alla Palma d'oro a Cannes il 17 maggio, e' tornato in auge. Il film e' di nuovo in pre produzione con una data probabile di meta' novembre e il casting risulta gia' in corso. Il team produttivo, scrive Variety dal Marche' di Cannes, e' lo stesso di Dogman con Jeremy Thomas, la produzione dello stesso Garrone (la Archimede), e poi Thomas-Recorded e Le Pact.

Dimenticate il Pinocchio disneyano, il film di Garrone riprende in mano il libro di Collodi per riportarlo ad una storia che, dice il produttore, "e' un horror per bambini". "Ci sono molte parti del libro che mi hanno sorpreso - ha detto a Variety Garrone che ha scritto anche la sceneggiatura - e' raccontato un mondo contadino, pieno di poverta' e dove c'e' anche molta violenza. L'uscita del film potrebbe essere nella seconda meta' del 2019. Intanto anche Disney prepara una versione live action di Pinocchio affidando a Paul King (Paddington 2) la regia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA