Molestie: Bill Cosby colpevole, rischia dieci anni

Prima condanna dell'epoca #MeToo per un vip di Hollywood

Il comico Bill Cosby e' stato riconosciuto colpevole di "aggressione indecente". Quella nei confronti dell'ex "papa' buono" dei "Robinson" e' la prima condanna dell'epoca #MeToo per un vip di Hollywood. L'attore, che ha 80 anni, rischia 10 anni di prigione.

La giuria, composta da sette uomini e cinque donne, ha accolto la versione dell'accusatrice di Cosby, Andrea Constand, e si e' espressa dopo sole 14 ore in camera di consiglio. Il primo processo intentato dalla Constand contro l'attore era finito su un binario morto quando i giurati non erano riusciti a trovare tra loro un consenso.

Stavolta a sostenere la tesi della Constand erano state le deposizioni nell'aula di Norristown in Pennsylvania di cinque testimoni che ne avevano corroborato la versione. In tutti e sei i casi il copione era analogo. Cosby invitava le donne a casa con la prospettiva di aiutarle a sfondare nel mondo dello spettacolo e offriva loro da bere un cocktail con sonniferi per poterle poi molestare senza che si ribellassero.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA