• Gabriella Germani: 'La mia Virginia Raggi con Fiorello' - ESCLUSIVA

Gabriella Germani: 'La mia Virginia Raggi con Fiorello' - ESCLUSIVA

Da Viva Radio2 al successo della nuova parodia a Edicola Fiore

La sua divertente parodia di Virginia Raggi (GUARDA IL VIDEO) ha messo d'accordo tutti, anche la diretta interessata (con qualche mal di pancia dei grillini sui social), ma la candidata del M5S alle comunali di Roma (nel frattempo diventata sindaca) è solo l'ultima di una lunga serie di imitazioni che hanno reso popolare Gabriella Germani, al fianco di Fiorello dai tempi di Viva Radio2 e oggi con lui a Edicola Fiore su SkyUno e TV8.

'Recito una poesia? Dico le tabelline? Elenco gli affluenti del Po?': queste frasi-tormentone hanno caratterizzato la Raggi in versione studentessa, che ripete a pappardella il mantra: 'Cambieremo Roma, possiamo farcela'. Una parodia nata "grazie a Fiorello e al suo intuito", sottolinea l'imitatrice, che confessa di non avere intravisto subito le potenzialità comiche di questo personaggio. "Tutte le altre volte - spiega - mi sono ritrovata a riprodurre voci ed espressioni senza accorgermene. Quella della Raggi è invece la prima imitazione studiata cercando video su internet", un lavoro doppiamente difficile per l'attrice visto che, ammette, "sono negata per web e social, sono antica e ho un telefono che non fa neanche foto. Fiorello mi prende in giro per questo".

"ECCO COME E' NATA LA PARODIA DI VIRGINIA RAGGI" (VIDEO)

Con la Raggi, per onorare la par condicio, ha fatto capolino a Edicola Fiore anche Giorgia Meloni (GUARDA IL VIDEO), imitata dalla stessa Germani (con l'inconfondibile urlo 'A'ridicoliiii'), mentre Fiorello ha lanciato le parodie di Roberto Giachetti (GUARDA IL VIDEO), Alfio Marchini e della moglie di Stefano Fassina, alle prese con un marito di cui anche lei sa poco.

Il sodalizio artistico con Fiorello è iniziato una quindicina di anni fa. La storia è un esempio di rara meritocrazia. "Stavo preparando il penultimo esame per la laurea in Giurisprudenza - racconta Gabriella - quando mi capitò tra le mani un giornale con un articolo che parlava di Fiorello e Marco Baldini. Li ascoltai a Viva Radio2 scoprendo che Fiorello imitava personaggi compatibili con le mie prime imitazioni. Lui faceva quelli del Grande Fratello, io al Bagaglino avevo proposto la prima conduttrice del Gf, Daria Bignardi, lui faceva la parodia della figlia di Asia Argento e Morgan, io sapevo imitare Asia".

Un'occasione troppo ghiotta per non osare: "Cercai sull'elenco telefonico il numero della sede Rai di via Asiago 10 e mi passarono la dirigente che si occupava della trasmissione, Marina Mancini. Registrai un cd con le voci per Fiorello e lo affidai ad un pony supplicandolo di non perderlo...". Una chiamata inaspettata dallo showman e il resto è storia nota, con una carriera luminosa costellata da cavalli di battaglia che vanno da Mara Venier a Maria De Filippi, da Serena Dandini a Barbara Palombelli, passando dalle donne della politica tra cui Alessandra Mussolini, Anna Finocchiaro, Daniela Santanchè e Laura Boldrini, imitate concentrandosi via via sui testi più che sui travestimenti, abbandonati già da qualche anno.

"LE MIE VITTIME SI DIVERTONO, MA LO STAFF DELLA BELLUCCI SE LA PRESE..." (VIDEO)

"Se sono cresciuta è grazie a Fiorello", dice Gabriella con stima, riconoscenza e affetto. "Lavorare con lui è la migliore palestra. Fa saltare le scalette, improvvisa, all'alba sa già tutto... Capisco Stefano Meloccaro, che lo affianca a Edicola Fiore. Non è facile fargli da spalla. Io l'ho fatto per un breve periodo nella trasmissione di Radio1 Rai Fuori programma. Con lui dire due parole è troppo, una poco. Ha un ritmo pazzesco e - conclude sorridendo - devi riuscire ad entrare quando si ferma un attimo per respirare... Praticamente mai!". 

"SONO ARRIVATA A FIORELLO SENZA RACCOMANDAZIONI" (VIDEO)
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA