• Madre Terra e Chi ha paura degli Ogm?, le nuove inchieste di Presadiretta

Madre Terra e Chi ha paura degli Ogm?, le nuove inchieste di Presadiretta

Due nuove inchieste su oganismi Geneticamente Modificati e rispetto per l'ambiente

'Chi ha paura degli Ogm' e 'Madre terra' sono i titoli delle due inchieste di Riccardo Iacona con Liza Boschin, Sabrina Carreras, Elena Marzano e Massimiliano Torchia, al centro della puntata di Presadiretta in onda domenica 28 febbraio alle 21.45 su Rai3.

CHI HA PAURA DEGLI OGM? - L’Italia è il paese in cui non solo è vietata la coltivazione di Organismi Geneticamente Modificati ma anche la ricerca in campo aperto. E’ giustificato questo proibizionismo e quali sono le conseguenze di questo divieto? Negli altri paesi europei, pur avendo una legislazione molto restrittiva, la ricerca sugli Ogm si continua a fare non solo in laboratorio, ma anche nei campi. E questo vuol dire posti di lavoro, generazioni di scienziati che portano avanti la ricerca, produzione di brevetti, indotto economico. A Presadiretta una attenta analisi dei pareri della scienza sulla domanda che più di tutte divide l’opinione pubblica: gli Ogm fanno male? Gli studi scientifici italiani e internazionali, sono tutti concordi nell’affermare che gli Ogm non interagiscono negativamente con l’uomo o con gli animali. Cioè, non fanno male alla salute. A dirlo sono l’Accademia dei Lincei, la Federazione Italiana Scienze e Vita, che rappresenta più di 10mila scienziati italiani, la Royal Society che è la prestigiosa Accademia delle Scienze inglese, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Efsa cioè l’Autorità Europea sulla Sicurezza Alimentare. Allora perché il dibattito presso l’opinione pubblica si limita sempre e solo alla stessa domanda?

MADRE TERRA - Nella seconda parte di Presadiretta un reportage dalla Bolivia per parlare del cambiamento climatico e dei suoi effetti. In quel paese, si vedono già adesso. Le telecamere della trasmissione hanno fatto un lungo viaggio nel paese sudamericano per capire l’impatto del cambiamento climatico sull’economia e sulla vita quotidiana. Gli effetti sulla vita della popolazione sono drammatici. Siccità e piogge torrenziali, ghiacciai che si fondono e laghi che scompaiono, coltivazioni e allevamenti a rischio, emigrazioni forzate. Insomma, l’intera catena produttiva ed economica del paese è stata messa in ginocchio dal cambio del clima. In esclusiva per Presadiretta, la denuncia del presidente boliviano Evo Morales contro un modello sbagliato di sviluppo: “La Madre Terra che ci dona la vita non può essere ridotta ad una merce. Tutti noi dobbiamo assumerci la responsabilità di prenderci cura della Madre Terra”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA