Ezio Bosso eroe su Twitter, risponde a battuta di Spinoza

Alla critica sull'acconciatura 'da coglione', il pianista risponde: 'Cerco di pettinarmi da solo'

L'Ariston ha riservato una meritata standing ovation anche a Ezio Bosso, pianista, direttore d'orchestra di fama internazionale (ma è anche l'ex bassista degli Statuto) che suona tra Londra e i più prestigiosi teatri del mondo. Bosso è affetto da una malattia neurologica degenerativa che non limita la sua creatività e le sue capacità di musicista. L'intervista con Carlo Conti è stata emozionante come la sua performance al pianoforte che si è meritata una standing ovation.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA