Moda: Custo in passerella a NY, ode alla sensualità

Forte successo brand ora punta conquista mercati emergenti

Se c'è un corpo bisogna farlo vedere. Non è mercificazione quella di Custo Barcelona bensì un'ode alla sensualità femminile, un'ode alla donna che ben consapevole di aver lavorato sul proprio corpo lo vive con naturalezza. Per questo Custo Dalmau non usa mezze misure e ha chiamato la sua collezione primavera estate 2015 in passerella a New York, 'Skin' (pelle), ossia un gioco di sottili trasparenze, tagli e intarsi che lasciano 'indovinare' la pelle. Non a caso i capi hanno aperture geometriche messe strategicamente sui lati, sulle spalle e davanti creando effetti ottici che lasciano intravedere la silhouette, la pelle. "Si cerca d'immaginare - ha spiegato Custo Dalmau - ciò che di solito non si lascia vedere.


    Un'ode alla sensualità che permette di scoprire il lato più dolce e femminile della donna Custo Barcelona, giocando principalmente sulle aperture e gli intarsi geometrici come pizzi, guipure o la broderie anglaise". Il corpo ideale per la donna Custo è la donna californiana che pratica power yoga e lo segue come una filosofia. "Li è un movimento molto forte - ha detto all'ANSA il designer spagnolo - e se lo fai in modo radicale, ti metti in una stanza con oltre 40 gradi e magari ci associ anche i pesi, alla fine avrai un corpo spettacolare". Anche i colori sembrano avere tutta la luce dei paesaggi californiani. Le tinte della collezione evocano sapori dolci e rinfrescanti come la menta, la crema e il lampone, l'albicocca, il limone o la prugna. Altri colori prendono spunto da sensazioni come la brezza marina sulla pelle, o l'emozione di un'alba. Una palette che si sposa alla perfezione con con look avvolti da reti a maglie sferiche d'oro, pizzi, aperture arrotondate e trasparenze a effetto specchio.


    Per l'uomo Custo, invece, ecco un casual chic rilassato e libero con pantaloni baggy in maglia o tele leggere, giacche ultraleggere di foggia artigianale. "L'uomo Custo Barcelona - spiega Custo - è in cerca di comodità ma sofisticata, che si manifesta nella perfezione sartoriale". Completano il tutto le calzature. Sandali o stivaletti con tacco quadrato per lei, scarponcini e sneakers per lui. Anche per i 'piedi' vale lo stesso concetto del corpo, cosi tutte le calzature hanno tagli e aperture strategici nel mettere in mostra il piede. E dopo New York, forte anche del successo che ha visto un incremento del fatturato del 10%, Custo Barcelona punta alla conquista dei mercati emergenti come Colombia, Panama, Messico, India e Sud Est asiatico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA