Calcioscommesse, sentenza anche per Conte

Potrebbe essere letta già il 22 aprile la sentenza-ordinanza con la quale il gip di Cremona, Pierpaolo Beluzzi, deciderà riguardo gli imputati che hanno chiesto il rito abbreviato nell'inchiesta sul calcioscommesse (tra questi il Ct della Nazionale Antonio Conte, per cui la procura ha chiesto sei mesi) e quelli, invece, che non hanno scelto riti alternativi, puntando su un proscioglimento in udienza preliminare. Secondo l'accusa, il ct della Nazionale avrebbe dato il suo "benestare" alla presunta combine di AlbinoLeffe-Siena del 29 maggio del 2011. In subordine, sempre secondo il pm, l'allora allenatore del Siena sarebbe venuto meno al suo ruolo di garanzia e al dovere di impedire che i suoi calciatori commettessero illeciti. Il ct della Nazionale ha sempre respinto le accuse e, nelle scorse settimane, aveva chiesto il rito abbreviato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA

VideoAnsatg delle 12 (ANSA)
23 settembre, 11:37

Ansatg delle 12