Doping in palestre Milano, 6 arresti

Inchiesta su traffico 'ormone crescita'.Intercettato, 'sto male'

(ANSA) - MILANO, 06 FEB - Sei persone sono state arrestate, tre in carcere e tre ai domiciliari, dai carabinieri del Nas di Milano in un'indagine su un traffico di anabolizzanti e sostanze dopanti, in particolare l'ormone della crescita, reperite grazie a ricette "contraffatte" e rivendute "nel settore del bodybuilding" e, più in generale, ai "frequentatori" di alcune palestre. L'ordinanza è stata firmata dal gip Guido Salvini, su richiesta del pm Francesco De Tommasi nell'inchiesta con al centro l'accusa di associazione a delinquere. Gli steroidi, scrive il gip, e il 'Gh', "noto come 'Ormone della crescita' se somministrati al di fuori degli stretti controlli medici previsti e acquisiti sul mercato clandestino comportano gravi pericoli per la salute quali alterazioni a livello epatico, a livello cardiocircolatorio come ictus e infarto e favoriscono il diabete e alcuni tipi di tumore". Uno degli arrestati, come si legge in un intercettazione del marzo 2019, dice di essersi sentito "male mentre si allenava".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie