Multe a operai, centinaia a corteo Prato

Manifestazione prosegue tragitto oltre limite dato da autorità

(ANSA) - PRATO, 18 GEN - Diverse centinaia di persone stanno manifestando a Prato in solidarietà con 21 operai della Tintoria Superlativa multati a dicembre con sanzioni da circa 4.000 euro ciascuno perché avevano protestato per le condizioni di sfruttamento. Furono accusati di 'blocco' stradale'. "Siamo un migliaio", ha detto il sindacalista Luca Toscano, esponente di SìCobas. L'iniziativa è stata promossa dalla sigla SìCobas per chiedere alla prefettura di Prato l'annullamento delle multe e si è svolta in una fase iniziale tra piazza della Stazione centrale e piazza San Marco con un corteo aperto dallo striscione con le scritte 'Liberi dai decreti Salvini', 'Prato sta con gli operai', 'Cancelliamo le multe'. Le stesse scritte sono riportate su volantini con colorazione rosso e blu.
    Il corteo avrebbe dovuto fermarsi nei pressi di piazza San Marco ma i manifestanti hanno proseguito verso il centro evitando lo sbarramento delle forze dell'ordine. Oltre a SiCobas sono presenti anche le sigle di Rifondazione e Potere al Popolo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie