Minacce e abusi su compagna nel Riminese

Pm chiede l'arresto, disposto l'allontanamento dal domicilio

(ANSA) - CATTOLICA (RIMINI), !8 GEN - Ha violentato ripetutamente la compagna per mesi, l'ha minacciata di morte e di portarla a prostituirsi a Rimini, l'ha picchiata e insultata, ha anche avuto attenzioni sessuali per la figlia minore di lei.
    Violenza sessuale aggravata, minacce e maltrattamenti le accuse che hanno portato il sostituto procuratore Davide Ercolani a chiedere l'arresto di un 49enne di origine rumena ma residente a Cattolica da anni. Il gip Adriana Cosenza invece ne ha disposto l'allontanamento dal domicilio domestico. L'ordinanza del gip di allontanamento è stata notificata dai carabinieri di Cattolica all'uomo che è indagato per violenza sessuale nei confronti della convivente e della figlia di questa minorenne.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie