Michelle Obama compie gli anni, il dispetto di Trump

Via le regole volute dalla ex first lady per le mense a scuola

Donald Trump manda in soffitta le regole volute da Michelle Obama per assicurare nelle mense delle scuole americane pasti più completi e salutari. Un vero e proprio dispetto quello del presidente americano nel giorno del cinquantaseiesimo compleanno della ex first lady.

I nuovi standard che saranno introdotti dall'amministrazione Trump permetteranno alle mense scolastiche una maggiore flessibilità nella scelta dei pasti, perchè - spiega il ministero dell'agricoltura - chi meglio delle scuole conosce i propri ragazzi.

"I distretti scolastici continuano a dirci che c'è molto cibo che viene buttato e nasce l'esigenza di dare ai ragazzi pasti nutrienti e anche più appetitosi", si sostiene, di fatto compiendo un passo indietro rispetto alla legislazione varata dalla precedente amministrazione sull'onda della campagna 'Let's Move' promossa da Michelle Obama contro la piaga dell'obesità giovanile. Michelle si dovrà quindi rassegnare al probabile ritorno nelle mense dei ragazzi di hamburger e hot dog circondati dalle immancabili patatine fritte. E dire che l'attuale first lady Melania aveva salvato il suo orto nel giardino della Casa Bianca.

L'ex first lady può consolarsi con gli auguri del marito postati sui social. Si tratta di una serie di scatti in bianco e nero che ritraggono la coppia in atteggiamenti affettuosi e spiritosi. Poi la dedica di Barack: "In ogni scena, tu sei la mia stella @Michelle Obama! Buon compleanno piccola!". 

 

Ma il regalo più grande nei giorni scorsi è stata la nomination agli Oscar per "American Factory", il primo documentario firmato dalla società di produzione degli Obama in collaborazione con Netflix. E se l'ex coppia presidenziale dovesse vincere un Oscar, dopo il premio Nobel per la pace dato a Barack Obama, per Donald Trump non ci sarebbe dispetto che tenga.   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie