Intossicati da monossido, donna è grave

A Lucca, è ricoverata in camera iperbarica

(ANSA) - LUCCA, 15 DIC - Due famiglie sono finite in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio e una donna è ricoverata in gravi condizioni: è accaduto nella notte in una palazzina di via della Canovetta a Lucca, probabilmente a causa di una stufa a legna. Ad allertare il 118 una donna, madre di due bambini, che si è svegliata a causa di una forte cefalea causata dal monossido. Le sue condizioni sono parse gravi tanto che è stata portata d'urgenza da un'ambulanza in codice rosso al Santa Chiara di Pisa dove è stata trasferita nella camera iperbarica. Il marito, i due bambini e altre 4 persone che vivono nell'appartamento adiacente sono state portate all'ospedale di Lucca ma le loro condizioni non destano preoccupazione. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA