Csm: Ermini, è zona 'smilitarizzata'

Dopo vicenda Palamara cesura irreversibile, è un imperativo

(ANSA) - GENOVA, 30 NOV - Palazzo dei Marescialli, sede del Csm, "è e deve restare 'zona smilitarizzata', sottratta e estranea all'influenza delle correnti e dei partiti: non devono trovare spazio insistenze e sollecitazioni nei confronti dei consiglieri, non devono esistere pellegrinaggi di singoli candidati e indecorose questue per incarichi direttivi o semidirettivi". Lo ha detto il vicepresidente del Csm David Ermini nella sua relazione congresso nazionale dell'Anm in corso a Genova. La magistratura nell'esercizio della giurisdizione deve "guadagnarsi sul campo" la "legittimazione dimostrandosi indipendente, corretta, imparziale. Soprattutto verso la politica: la politica la fanno i partiti, la magistratura deve fare indagini e sentenze".
    "Quanto accaduto nei mesi scorsi - ha poi detto Emini - indica un crinale dell'irreversibilità e richiede una vera e propria cesura con il passato e un deciso passo indietro. Le parole del Capo dello Stato pronunciate in plenum il 26 giugno suonano da imperativo per tutti noi".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA