Amico su social stupra minore,arresto Cc

Giovane ai domiciliari per abusi su studentessa nel Maceratese

(ANSA) - CAMERINO (MACERATA), 30 NOV - Prima la conoscenza tramite un social network poi l'incontro e lo stupro in auto di una studentessa minorenne straniera. Il fatto è avvenuto la sera del 9 luglio scorso in una località della provincia di Macerata; il giorno dopo la ragazza sporse denuncia ai carabinieri. Ora il presunto autore degli abusi, un 25enne residente in un paesino, è finito agli arresti domiciliari per l'accusa di violenza sessuale aggravata dalla minore età delle vittima. Dopo la denuncia, le indagini dei militari coordinate dal procuratore di Macerata Giovanni Giorgio, avevano raccolto elementi indiziari più che sufficienti, secondo gli investigatori, a carico dell'arrestato sulla dinamica dei fatti. La 17enne aveva confermato le accuse il 26 luglio durante un incidente probatorio. Una prima richiesta di misura cautelare degli inquirenti era stata respinta dal gip. L'appello del pm è stato poi invece accolto e la misura di custodia agli arresti domiciliari è stata eseguita dai carabinieri.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA