Papa, 'non manipolate giovani'

Ultimo giorno Thailandia. Nessuna reazione S.Sede caso Zanchetta

(ANSA) - BANGKOK, 22 NOV - E' stata dedicata alla piccola comunità cattolica e al rapporto con le altre religioni, l'ultima giornata di Papa Francesco in Thailandia. Dal santuario del primo martire all'abbraccio con i vescovi, dall'incontro interreligioso nella più prestigiosa università del Paese alla messa finale straboccante di giovani. E' a loro che il Papa oggi ha parlato in particolare con il cuore in mano. Ha chiesto a quei ragazzi con le t-shirt colorate con Francesco disegnato in tutti i modi, di "non avere paura" e di credere nel loro futuro.
    Agli adulti ha chiesto di non manipolarli e di ricordare loro il valore delle radici. Sulla visita apostolica di Bergoglio in Asia pesa però anche il caso del vescovo argentino Gustavo Zanchetta, anche se da nessun rappresentante del Vaticano, qui presente con tutti i vertici, è giunta al momento alcuna reazione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA