Giovane di 27 anni uccide lo zio a coltellate

A Reggio Emilia, il ragazzo è in cura per problemi psichiatrici

Aggressione mortale a Reggio Emilia: un ragazzo di 27 anni, in cura per problemi psichiatrici, ha ucciso a coltellate lo zio di 57 anni che viveva in casa con lui e con il padre del giovane, disabile. La tragedia è avvenuta intorno alle 5.30 nell'appartamento, in viale Primo maggio. Il ragazzo si sarebbe alzato e sarebbe andato in camera dello zio pugnalandolo mortalmente cinque volte. Fermato, il 27enne è al pronto soccorso per accertamenti. Sul caso procede la Polizia.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA