Via libera della maggioranza alla riforma del processo civile

Per il penale servirà aggiornamento. Bonafede porta due proposte

Via libera della maggioranza alla riforma del processo civile, che arriverà la settimana prossima in Consiglio dei ministri. "E' una riforma importantissima che chiedono i cittadini e le imprese e che è fondamentale che per gli investimenti", ha sostenuto il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede ricordando come si dimezzino "i tempi del processo".

Per il penale, il GUardasigilli ha portato al tavolo due proposte: una prevede la possibilità per chi è assolto in primo grado di chiedere una corsia preferenziale per l'appello; la seconda una forma di agevolazione dell'indennizzo nel caso di sforamento dei termini previsti.

Sul penale le forze politiche hanno chiesto una riflessione, quindi ci sarà un nuovo aggiornamento, ha detto il ministro. Il sottosegretario dem, Andrea Giorgis: 'Non abbiamo ancora trovato soluzioni condivise'.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA