Sardegna: scontro su tassa di sbarco

Lega e Psd'Az divisi su proposta consigliere ex Fi

(ANSA) - CAGLIARI, 13 NOV - Tensione tra i partiti di maggioranza nel Consiglio regionale della Sardegna sulla riscossione di una tassa di sbarco per i turisti attraverso i biglietti aerei o navali. Primo firmatario della proposta di legge è Antonello Peru, consigliere nell'Isola di Cambiamo!, ma ancora in Forza Italia quando la presentò alla fine della scorsa legislatura. Adesso il testo è all'esame della commissione Attività produttiva presieduta da Piero Maieli (Psd'Az), e la Lega ha già fatto sapere di essere in totale disaccordo con l'idea che sta alla base del provvedimento.
    "Nessun dubbio ma solo ferma chiarezza - spiega la consigliera del Carroccio Annalisa Mele - Come abbiamo rimarcato prima delle elezioni, la Lega è fermamente contraria alla proposta di nuovi balzelli per chi vuole approdare nella nostra meravigliosa Isola: vogliamo forse scoraggiare i turisti che scelgono le nostre coste, i nostri monti, le nostre bellezze, i nostri beni straordinari culturali?".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA