Le vietano salire in bus con passeggino, aggredisce l'autista

Lui si riserva di denunciarla per interruzione di pubblico servizio

L'autista di un autobus di linea a Vicenza è stato aggredito da una donna di 30 anni alla quale aveva vietato di salire a bordo perchè aveva il figlio di 18 mesi nel passeggino. Rifiuto motivato con il fatto che sul mezzo era già presente una persona con un passeggino e per ragioni assicurative non sarebbe stato possibile accoglierne a bordo un secondo. La donna è andata in escandescenze, e nel parapiglia avrebbe graffiato al volto il dipendente della Stv. Il fatto è avvenuto su un autobus della linea 5. L'uomo ha chiesto l'intervento dei carabinieri che, giunti sul posto, hanno cercato di riappacificare gli animi, consentendo al mezzo di riprendere la corsa. L'autista si è riservato di denunciare l'accaduto. Ulteriori approfondimenti sono in corso per verificare se nel comportamento della giovane mamma possa essere ravvisata l'eventuale interruzione di pubblico servizio. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA