Massaggi in spiaggia, due Daspo urbani

Provvedimento emesso da Questore Vibo, "attività illegale"

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 7 NOV - Il questore di Vibo Valentia, Annino Gargano, ha emesso due provvedimenti di Daspo urbano della durata di un anno nei confronti di altrettanti stranieri, un cinese e un maghrebino, che nel periodo estivo hanno esercitato l'attività di massaggiatori in spiaggia nella zona di Tropea.
    Dalle indagini, condotte dall'Ufficio Immigrazione della Questura di Vibo Valentia e dalla Polizia municipale di Tropea, é emerso che l'attività svolta dai due massaggiatori ha violato le ordinanze del sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, nel giugno scorso a tutela del decoro e della sicurezza urbana.
    Secondo la Questura, riferisce una nota stampa, "le attività illegali messe in atto dai due stranieri rappresentavano un effettivo pericolo per la sicurezza urbana".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA