Fulmine su treno, ritardi Milano-Bologna

Mattinata di disagi in Lombardia

(ANSA) - MILANO, 6 NOV - Mattinata di ritardi e disagi per i viaggiatori in Lombardia. Tutto è iniziato poco dopo le 6.30 quando quello che sembra un fulmine ha colpito, mandandolo in frantumi, il vetro anteriore del treno 2647, partito da Milano Centrale alle 6.20 e diretto a Mantova. Il treno era in transito tra Milano Rogoredo e Lodi quando si è fermato. Il convoglio è stato spinto fino a Tavazzano dal treno 20412, che - spiega Trenord - non è stato effettuato ma utilizzato per le operazioni di recupero del treno fermo in linea.
    I viaggiatori di entrambi i treni hanno utilizzato il successivo treno 2649 e sono stati effettuati treni straordinari e assegnate fermate aggiuntive, ma inevitabilmente ci sono state ripercussioni sulla circolazione, anche sulla linea AV Milano Bologna, dove la situazione è tornata gradualmente alla normalità dalle 12. I convogli in viaggio hanno registrato ritardi medi di 100 minuti con punte massime di 150 minuti, mentre alcuni treni regionali sono stati cancellati o limitati.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA