Picchia moglie con mattarello, arrestato

Donna rivela a Ps angherie e minacce sopportate per amore figli

(ANSA) - RIMINI, 22 OTT - Un uomo di 40 anni è stato arrestato dalla Polizia per maltrattamenti in famiglia, lesioni gravi e minacce, dopo che ieri pomeriggio ha picchiato a sangue la moglie con il matterello da cucina. Ferita al volto, sanguinante, la donna è corsa in strada a chiedere aiuto, mentre la Polizia è stata allertata da un vicino di casa che aveva sentito le grida d'aiuto.
    La donna ferita, anche lei di origini albanesi come il marito, è stata soccorsa da un'ambulanza del 118 e giudicata guaribile in 60 giorni mentre il marito è stato arrestato dopo che gli agenti hanno perquisito l'abitazione trovando il matterello sporco di sangue. Agli agenti, la donna ha raccontato di aver subito per mesi le angherie e le violenze del marito e di averle sopportate per amore dei figli ancora minorenni. Ieri pomeriggio però, dopo una lite particolarmente violenta, e temendo per la propria vita si era decisa a scappare in strada per chiedere aiuto. Al termine dei accertamenti il marito è stato arrestato e condotto in carcere.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA