Taxi: a Milano via alle doppie guide

Orario esteso a 16 ore diviso con parente fino al terzo grado

(ANSA) - MILANO, 16 OTT - A Milano via libera del Comune alle doppie guide dei taxi per far fronte alla domanda crescente che si registra in città. Le nuove autorizzazioni saranno limitate inizialmente, come sottolinea una nota di Palazzo Marino, ai familiari entro il terzo grado e al coniuge del titolare della licenza e garantiscono l'estensione dell'orario di servizio complessivo del taxi da 12 a 16 ore giornaliere.
    Il rilascio delle nuove autorizzazioni al secondo conducente è una delle azioni decise dal Comune per risolvere lo sbilanciamento tra domanda e offerta di taxi. I momenti principali della mancanza di offerta vengono rilevati dalle chiamate inevase, come riportato dai dati del Comune: il sabato e la domenica, nella fascia oraria dalla mezzanotte alle 5 le chiamate inevase sono il 42%, nella fascia 19-21 il 31%; nei giorni feriali, nella fascia 19-21 le inevase sono il 27% e nella fascia 8-10 il 15%.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA