Amazzonia: Papa, noi in punta di piedi

'Rispettando la cultura dei popoli'. Processione con le canoe

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 7 OTT - Papa Francesco ha aperto i lavori del Sinodo sull'Amazzonia e ha invitato i padri sinodali ad accostarsi "ai popoli amazzonici in punta di piedi, rispettando la loro storia, la loro cultura, il loro stile del buon vivere". Il Sinodo non è il momento di raggiungere propri fini rispetto alle questioni poste o "inventare" programmi da applicare. "Se qualcuno è venuto qui con intenzione prammatiche - ha avvertito il pontefice - apra il cuore, riconosca di essere un peccatore e si converta. Non siamo qui per inventare programmi di sviluppo sociale o di tutela delle culture come fosse un museo, con uno stile come quello che porta alla deforestazione e allo sfruttamento. Questo non rispetterebbe la realtà di un popolo che è sovrana".
    L'assise era stata preceduta da una processione, dalla basilica all'Aula del Sinodo, con Papa Francesco in mezzo agli indigeni. Oltre al crocifisso sono state portate in processione canoe e pagaie, simboli della terra amazzonica.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA