Evasione da 30 ml,sequestrate 11 aziende

Emesse 17 misure cautelari, sotto sequestro beni per 20 mln

(ANSA) - PESCIA (PISTOIA), 19 SET - Una maxi evasione fiscale da 30 milioni di euro è stata scoperta dalla guardia di finanza di Pistoia e dall'Agenzia delle dogane nel settore della importazione e commercializzazione di carburanti, nell'ambito di un'operazione denominata 'Gasoline free'. Diciassette soggetti, indagati per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di frodi fiscali, e residenti in Toscana, Campania e Piemonte, hanno ricevuto provvedimenti di misura cautelare: 3 sono in carcere, 3 agli arresti domiciliari e 11 sono sottoposti all'obbligo di dimora. Sequestrati anche beni per un valore di 20 milioni e 11 società, 8 delle quali risultate fittizie, tutte operanti nel settore dell'importazione e della commercializzazione degli idrocarburi con sede in Toscana, Campania, Lazio ed Emilia Romagna. Le indagini sono partite da una società di Pescia (Pistoia) considerata "terminale privilegiato" di altre aziende fittizie per evadere l'Iva.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA