Centinaia ai funerali di Zamperoni

Il parroco gli dedica 'Canzone per un'amica' di Guccini

(ANSA) - LODI, 9 SET - In centinaia hanno partecipato al funerale di Andrea Zamperoni, lo chef del Cipriani Dolci di Manhattan, scomparso e trovato cadavere in un ostello di Brooklyn e per la cui morte è stata arrestata a New York una prostituta.
    La chiesa di Zorlesco di Casalpusterlengo, dove Andrea era cresciuto e dove vive la sua famiglia, non è bastata per contenerli tutti. Così in tanti hanno riempito la piazza e la via antistante.
    Il parroco, don Nunzio Rosi, che ha concelebrato la funzione con altri quattro sacerdoti, ha voluto dedicare a Andrea le parole di 'Canzone per un'amica' di Francesco Guccini: "Voglio, però, ricordarti com'eri, pensare che ancora vivi, voglio pensare che ancora mi ascolti e che come allora sorridi". "Fa male vedere - ha detto don Rosi - come i sogni vengano infranti dal male, dalla malvagità di persone senza scrupoli. Il suo sorriso ci spinge ad aver fiducia sempre nella vita".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA