Mattarella ricorda l'Italicus: 'Leso principio di giustizia'

Il 4 agosto 1974 un'esplosione di matrice terroristica provocò 12 morti e 48 feriti

"I procedimenti giudiziari non hanno potuto portare a sentenze definitive di condanna e il mancato accertamento di così gravi fatti interpella le coscienze di ciascuno. Si tratta di una lesione al principio di giustizia solennemente affermato dalla nostra Costituzione, a cui una comunità democratica non può mai rassegnarsi". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricorda la strage dell'Italicus.

Il 4 agosto 1974 un’esplosione di matrice terroristica provocò 12 morti e 48 feriti sui binari dell'Appennino tosco-emiliano, a San Benedetto Val di Sambro. Un attentato di cui sono ancora ignoti gli esecutori: tutti gli imputati sono stati assolti nei diversi processi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA