Fratello Borsellino, non ci sono navi

Capo Polizia, se qualcuno di noi ha sbagliato paghi

(ANSA) - PALERMO, 19 LUG - "Come tutti gli anni per noi oggi è un giorno di memoria, di lotta per la verità e per la giustizia non ci sono navi del Ministero per commemorare questa giornata, e non lo dico per polemizzare, ma ci sono le persone che tutti i giorni dell'anno fanno attività di promozione della legalità nelle scuole". Lo ha detto Salvatore Borsellino in via D'Amelio per commemorare il 27/mo anniversario della strage in cui persero la vita il fratello Paolo e i poliziotti di scorta.
    Nella manifestazione in Questura per ricordare la strage il capo della polizia Franco Gabrielli ha detto: "Se tra di noi qualcuno ha sbagliato, se qualcuno ha tradito per ansia da prestazione o per oscuri progetti, siamo i primi a pretendere la verità. E non ci si pari dietro a chi non più parlare e a scorciatoie. Non vogliamo verità di comodo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA