Scandalo Igea: decine rinvii a giudizio

A processo tra gli altri leader Udc ed ex presidente società

(ANSA) - CAGLIARI, 16 LUG - Una pioggia di rinvii a giudizio è stata disposta dal Gup del Tribunale di Cagliari, Nicola Clivio, che ha accolto le richieste del pubblico ministero Marco Cocco al termine dell'udienza preliminare scaturita dall'inchiesta sullo scandalo Igea, la società in house della Regione Sardegna che si occupa delle bonifiche e della messa in sicurezza dei siti minerari dismessi. Chiuse le indagini, davanti al giudice erano finiti in 71. Un gruppetto ha chiesto l'abbreviato che verrà discusso il 24 settembre, ma oggi il giudice ha ordinato il processo - che inizierà il 22 novembre davanti alla Seconda sezione penale del Tribunale di Cagliari - per tutti gli imputati che non hanno chiesto rito alternativi.
    Tra questi anche il leader dell'Udc, Giorgio Oppi (difeso dall'avvocato Gianluca Aste) che dovrà rispondere di peculato e voto di scambio, anche se è caduta una delle contestazioni di quest'ultimo reato legata alla cessione di una vetrinetta.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA