Omicidio nel comasco, fermato confessa

Ritrovato coltello sporco di sangue, Hans colpito più volte

(ANSA) - MILANO, 17 GIU - Ha confessato Gabriele Luraschi, l'uomo di 47 anni arrestato per l'omicidio di Hans Junior Krupe, 25 anni, avvenuto ieri sera durante una lite a una festa di paese in provincia di Como.
    La lite, secondo i Carabinieri che hanno anche trovato un coltello a serramanico ancora sporco di sangue, è avvenuto per ragioni futili. Hans avrebbe importunato Luraschi, anche tirandogli addosso dell'acqua vicino a una fontanella. La lite è poi degenerata fino all'accoltellamento con il coltello, utilizzato più volte contro la vittima.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA