Migrante aggredito, pista razzista

Il 27enne fermato da 2 uomini in strada e preso a calci e pugni

(ANSA) - ALGHERO, 13 GIU - Si segue la pista razzista per l'aggressione, avvenuta ieri sera a a Fertilia, borgo turistico di Alghero, ai danni di un giovane di 27 anni di nazionalità senegalese, preso a calci e pugni da due persone che lo hanno fermato in strada. Il giovane, ospite del centro di prima accoglienza del Vel Marì, stava raggiungendo in bicicletta un amico. Arrivato nel centro abitato, si è trovato la strada sbarrata da un'auto con le due persone a bordo. Scampato il pericolo di un incidente, si è lamentato e ha chiesto di essere lasciato in pace, ma secondo le prime ricostruzioni i due per tutta risposta sono scesi dall'auto e l'hanno malmenato. L'amico della vittima, sopraggiunto proprio in quel momento, è intervenuto per cercare di placare i due aggressori, che però si sono dati alla fuga solo quando hanno notato che gli avventori di un bar vicino erano pronti al linciaggio.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA