In armadio per marito violento,arrestato

26enne nel Catanese, la scoprono i Cc e lei denuncia aggressioni

(ANSA) - BIANCAVILLA (CATANIA), 11 GIU - Per timore che il marito la picchiasse nuovamente al suo ritorno a casa, una donna di 26 anni si è nascosta nell'armadio della camera da letto. A trovarla, a Biancavilla (Catania) sono stati i carabinieri durante un sopralluogo nell'abitazione della coppia. Il marito, 25 anni, era stato fermato dai militari mentre era in auto a velocità sostenuta con il figlio di tre anni che aveva un livido in testa. La ferita, che poi verrà appurata il piccolo si era procurato cadendo dalla bici, ha però permesso di scoprire le violenze e l'uomo è così finito in manette per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Ai militari la donna, con ematomi in diverse parti del corpo, anche in volto, ha denunciato le ripetute aggressioni fisiche e verbali subite dal marito.
    L'arrestato, inizialmente trattenuto in camera di sicurezza, al termine del processo per direttissima è stato posto agli arresti domiciliari nell'abitazione della famiglia d'origine.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA