C'è mediazione salva-Roma e Salva Comuni

Parte debito Capitale a Stato. Raggi, "2,5 mld debiti in meno"

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Arriva la mediazione sul debito di Roma.
    I relatori al decreto Crescita hanno presentato in commissione un nuovo pacchetto di 16 emendamenti che contiene anche una proposta per passare allo Stato parte del debito storico della Capitale (1,4 miliardi, come previsto in origine) e per venire incontro agli Comuni in dissesto e pre-dissesto. Si prevede l'istituzione di un fondo ad hoc dove far confluire gli eventuali minori esborsi per rinegoziazione dei mutui da parte dell'attuale Commissario al debito di Roma, che serviranno per i debiti delle città metropolitane. "Tanto rumore per nulla.
    Diversi mesi fa lo avevamo chiesto; poi sono arrivate le europee e si è persa la ragione. Abbiamo finalmente tagliato gli interessi alle banche. L'importante è che ora Roma e l'Italia avranno 2 miliardi e mezzo di debito in meno". E' il commento della sindaca di Roma Virginia Raggi, secondo quanto si apprende da fonti del Campidoglio, all'emendamento arrivato oggi in commissione parlamentare.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA