Rapina ragazzi a uscita scuola,arrestato

A Arezzo, 20enne kosovaro ritenuto responsabile almeno 14 colpi

(ANSA) - AREZZO, 23 MAG - E' ritenuto responsabile di almeno 14 rapine ai danni di ragazzini tra i 12 e i 16 anni all'uscita da scuola di Arezzo ai quali portava via denaro, telefono cellulare ed altri effetti personali con aggressioni anche molto violente. In un caso ha infatti fracassato il setto nasale ad un 14enne per portargli via il cellulare. Il giovane, un ventenne kosovaro, secondo la ricostruzione della squadra mobile di Arezzo che lo ha arrestato, aveva iniziato la sua carriera criminale a 17 anni, compiendo furti in negozi dell'aretino.
    Successivamente si era dedicato alle rapine ai danni di ragazzini. Quattordici sono state le denunce sporte in due settimane da altrettanti ragazzi che con i loro genitori sono si sono recati in questura per raccontare, in alcuni casi, aggressioni violente. Il giovane, sfruttando la sua prestanza fisica, agiva in via 25 aprile, al parco Pertini e al sottopasso di via Trasimeno aggredendo i ragazzi anche in presenza di amici.
    Attualmente si trova in carcere ad Arezzo.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA